Libri

Life Editing e nostalgia di casa: Sophie Kinsella, La mia vita non proprio perfetta

Non sono sempre scontati i momenti in cui riesco a godermi appieno la lettura di un libro.
Capita con un romanzo avvincente, con un romanzo dalla storia d’amore coinvolgente e non banale, ma capita soprattutto quando tra le parole dell’autore o dell’autrice riesco a trovare un po’ di me.
E così è successo con un libro da cui mi ero imposta di non aspettarmi molto. Continue reading “Life Editing e nostalgia di casa: Sophie Kinsella, La mia vita non proprio perfetta”

Libri

Le fiabe incontrano il femminismo: Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli

I primi ricordi che ho delle fiabe risalgono a quando avevo quattro anni. Mia madre mi lasciava da mia nonna come una specie di pacco bomba (ma un po’ meno pericoloso), avvolta nella mia coperta blu e con il sonno ancora aggrappato alle palpebre. Dopo un po’ di rosso d’uovo sbattuto (ai tempi in cui ancora ero ignara del significato di ipercalorico), se mi comportavo particolarmente bene mia nonna iniziava a raccontare. Lo faceva in modo stentato, come chi non è tanto abituato a leggere qualcosa ad alta voce, ma a me sembrava comunque la cosa più bella della giornata.
È grazie a quelle frasi un po’ zoppicanti e a quell’accento inconfondibilmente campagnolo che si è svolto il mio primo incontro cosciente con le fiabe. Continue reading “Le fiabe incontrano il femminismo: Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli”

Libri

Grace Marks tra innocenza e colpevolezza: l’affascinante ambiguità dell’eroina di L’Altra Grace

Il 1851 è un anno particolare per l’Occidente. Non per lo scoppio di una guerra o per qualche importante scoperta in campo scientifico, ma per il graduale diffondersi (iniziato decenni prima) di una tendenza destinata a raccogliere un seguito enorme e ad arrivare quasi intatta fino ai giorni nostri.
Da dolori e lutti nasce lo Spiritismo, alimentato dalla necessità ossessiva e forse un po’ morbosa, ma del tutto comprensibile, di poter stabilire un contatto con i cari defunti, abbattendo la barriera tra il mondo dei vivi e l’Aldilà.
Se con un sorrisino state pensando a gente seduta attorno a un tavolo, a lume di candela, con le mani unite e intenti a dire “sei ci sei batti un colpooo”, ci avete preso. Proprio di questo sto parlando. Continue reading “Grace Marks tra innocenza e colpevolezza: l’affascinante ambiguità dell’eroina di L’Altra Grace”

Libri

Recensione Harry Potter e la pietra filosofale

Se questo fosse un gruppo di auto-aiuto e il meccanismo di conteggio dei giorni funzionasse al contrario, sottolineando i giorni in cui non è stato fatto qualcosa di positivo, allora mi alzerei in piedi e con la vergogna nel cuore direi: “Ciao a tutti. Sono 365 giorni che non leggo”.
Dicono che il primo passo verso il miglioramento sia l’accettazione del problema, ebbene, signore e signori, io ho un problema…o meglio, lo avevo. Nella mia recensione di Harry Potter e la pietra filosofale capirete come ho sconfitto il temibile blocco del lettore! Continue reading “Recensione Harry Potter e la pietra filosofale”