Serie Tv

Santa Clarita Diet: il cannibalismo secondo mamma

Vi siete mai trovati nelle condizioni di sfogliare il catalogo Netflix alla ricerca di qualcosa di nuovo? Non di necessariamente appena uscito, ma qualcosa di inusuale e sconvolgente? Sono sicura che vi è capitato più volte e che come me impiegate almeno mezz’ora per scegliere a quale titolo concedere una chance. Questa recensione è diretta proprio alle persone come me e come voi, che sentono il bisogno di una ventata di aria fresca.

Continue reading “Santa Clarita Diet: il cannibalismo secondo mamma”

Videogiochi

In Verbis Virtus: ossia le avventure di una lontra che strilla

Ho già parlato di coinvolgimento nei videogame in altri miei articoli dedicati alle avventure grafiche a scelta, e mi ritrovo a discuterne oggi in occasione di una recensione che volevo fare da tanto.

In Verbis Virtus mi ingolosiva già ai tempi dei primi (scarsi) gameplay presenti sul Tubo, ma mi ero messa l’anima in pace all’idea che il mio PC scassone non potesse sostenerlo. È stata la Significant Otter a dirmi di averlo acquistato già da anni e a metterlo a disposizione delle mie curiose zampette di lontra gamer. Santa Subito.

Continue reading “In Verbis Virtus: ossia le avventure di una lontra che strilla”

Le listarelle

5 openings di serie tv con i controbalocchi

In tutto il panorama odierno dei media la serie tv è ormai diventata un formato amatissimo, forse ancora più apprezzato dei film.

Ci sono serie avvincenti, super avventurose, inquietanti o che fanno piangere come coccodrilli dopo cinque minuti, per la commozione o per le risate. Ma qualunque sia il genere, le serie tv hanno il merito di donarci un preciso istante magico, che può essere di enorme fomento o di schifo senza limiti, a seconda della sua qualità. Questo istante è la sigla di apertura, solitamente di brevissima durata, ma in grado di fissarsi nella mente dello spettatore (a volte non in modo positivo).

Continue reading “5 openings di serie tv con i controbalocchi”

Libri

Abbaiare stanca, di Daniel Pennac: un insegnamento profondo per grandi e piccoli

Qualunque storia abbia come protagonisti dei cani mi fa piangere come un’indemoniata, non so cosa farci. Sarà che ho sempre avuto cani, che li ho sempre considerati come creature speciali, un po’ stupidoni magari, ma dall’animo puro e capaci di grandi cose. Sono considerazioni banali forse, un po’ mainstream, ma non lo dico per suonare popolare. Per tre volte ho avuto l’onore di constatare di persona che i cani sono davvero così, capaci di vivere ogni istante come se fosse una scoperta meravigliosa, di trasformare anche il dettaglio più banale in un gioco e di donare amore anche a chi lo merita ben poco.

Continue reading “Abbaiare stanca, di Daniel Pennac: un insegnamento profondo per grandi e piccoli”

Serie Tv

Russian Doll: un loop temporale che non passa mai di moda

Sembra essere di moda iniziare un testo citando una definizione da dizionario. Dunque ecco qui: per “loop temporale” o “anello temporale” si intende la ripetizione continua di un istante o di una giornata, in un ciclo che sembra essere infinito. Per gli scienziati questo rappresenta solo uno dei volti della teoria della relatività, mentre agli amanti del cinema e della tv questo fa certamente venire in mente Bill Murray nell’indimenticabile Ricomincio da capo.

Continue reading “Russian Doll: un loop temporale che non passa mai di moda”

Serie Tv

Happy: violenza e follia in formato cartoon

La tv è piena di prodotti sempre uguali, la solita minestrina scaldata e niente di più. Sebbene io sia una fan della minestrina (età interiore 90 anni), a volte cerco un po’ di originalità nelle serie tv che vedo. Con Happy non solo l’ho ottenuta, ma sono entrata in un mondo che non mi aspettavo, completamente folle, a tratti psichedelico e tutto fuorché banale.

Continue reading “Happy: violenza e follia in formato cartoon”

Libri

Intense passioni, drammi umani e incontri metafisici: Affinità di Sarah Waters

Le sedute spiritiche sono state per anni il fulcro di moltissimi film horror, qualcuno ben riuscito, qualcuno da dimenticare. Una tematica così delicata quanto antica non è facile da descrivere senza correre il rischio di suscitare scetticismo, più che inquietudine, ma ci sono autori che sono in grado di dare vita sulla pagina a incontri misteriosi tra il mondo dei vivi e quello dei morti.

Continue reading “Intense passioni, drammi umani e incontri metafisici: Affinità di Sarah Waters”

Serie Tv

Profumo: la rivisitazione in chiave angosciante del romanzo di Süskind

Io non lo so se sono le atmosfere fredde e inquietanti o se è quel modo di raccontare che ti fa capire una cosa e cento te le fa solo intuire (sbagliando ovviamente), ma negli ultimi tempi penso che i tedeschi ci sappiano fare con le serie tv.
È stato con Dark che ho rivalutato il loro talento (capendo finalmente che gli europei non hanno niente da invidiare agli americani), un titolo in apparenza pesantone, ma che dopo qualche riserva ho divorato con gusto, bramosa ogni volta di sapere cosa sarebbe successo nella puntata successiva. Ma come dicevo prima, ci ho capito poco.

Continue reading “Profumo: la rivisitazione in chiave angosciante del romanzo di Süskind”

Videogiochi

Il Segreto di Castel Lupo: un ActiveBook tutto italiano, da leggere e da giocare!

Per la serie “chi mi conosce sa”, ho più volte affermato nelle mie precedenti recensioni quanto mi piacciono i libri game e le avventure interattive. La piccola lontra nerd che è in me mi ha portato più volte a intestardirmi per ore sui vecchi libri di Lupo Solitario (perché morire per una scelta sbagliata mi sembrava un esito oltraggioso) o a destreggiarmi (in modo piuttosto goffo) con i videogame a scelte multiple. Non pensavo di appassionarmi così tanto anche a un giochino per cellulare, eppure è stato proprio così. Continue reading “Il Segreto di Castel Lupo: un ActiveBook tutto italiano, da leggere e da giocare!”

Serie Tv

Sex Education: un teen drama altalenante, tra tenerezza e forzature

Credo sia sempre molto difficile parlare di sesso in tv. La sessualità in tutte le sue forme non è un argomento che ritengo delicato in sé, dato che è una componente fondamentale dell’essere umano o comunque di molte persone. Richiede tuttavia una certa delicatezza nei toni, un approccio che lo renda naturale e spontaneo anche quando per molti giovani e adulti ancora non lo è.
Continue reading “Sex Education: un teen drama altalenante, tra tenerezza e forzature”